Rimandandovi ad altra sede (quindi QUI) circa le considerazioni sull’opportunità / utilità di questa uscita, cerchiamo di recensire, nella maniera più obiettiva possibile, questa release che, giusto per la cronaca, dal punto di vista musicale, non contiene assolutamente nulla di nuovo.

Messenger Of The Gods - Single vinyl box (esiste anche una versione in doppio Cd, contenente i medesimi brani), altro non è che la raccolta di tutti i singoli, in vinile, ovviamente ristampanti, pubblicati da Freddie Mercury come solista e quindi il box contiene 13 dischi, in formato 7”, che vanno dal primo “I Can Hear Music / Going Back”, pubblicato sotto lo pseudonimo Larry Lurex all’ultimo, postumo, Living On My Own, datato 1993.

I 13 vinili, contenuti in un box di rigido cartone dalle dimensioni contenute, con una copertina scura, con una foto di Freddie Mercury in sottofondo, ancora più scura, ed un Mercurio (il messaggero degli dei) stilizzato sul lato, si presentano indubbiamente bene, con la riproduzione delle Picture sleeve originali inglesi. Unica licenza concessa riguarda la cover di I Can Hear Music.

Non esistendo per tale disco, una copertina inglese, è stato deciso di utilizzare quella tedesca che, però, sul retro, presentava una serie di altre canzoni, di altri artisti, in fase di pubblicazione in germania nel 1973.

Pertanto, limitamente al retro, ne è stata realizzata una nuova, utilizzando, coerentemente, una immagine di Freddie Mercury scattata all’interno dei De Lane Lee Studios.

I vinili si presentano senza dubbio meglio se li si guardano contenuti nella custodia. Una volta estratti, trasmettono un deludente senso di economicità.

Il vinile colorato, diverso per ogni disco, alterna colori trasparenti e colori opachi ed alcune tonalità appaiono tutt’altro che accattivanti ma è l’uso di una label generica e misera a trasmettere la sensazione di poca cura nel dettaglio. Ricorda, è uno è un complimento, quei bootleg in vinile di produzione tedesca dove, oltre al nome della band, non c’era altro.

Sarebbe stato preferibile, visto che questi vinili sono una replica degli originali, la riproduzione della label dell’epoca o, al massimo, l’uso dell’immagine del messaggero degli Dei (mercurio) raffigurato sulla copertina del box.

E’ incredibile come certi dettagli non siano MAI curati in un prodotto QP. Ulteriore prova di quanto detto è il foglio sul retro del box, raffigurante il contenuto, non incollato e che resta in mano prima ancora di aver aperto la confezione. Proprio come successo con i box del Rainbow. 

Oltre ai vinili, il box contiene un bel libercolo, con copertina morbida, in cui sono alternate fotografie, più o meno conosciute, con dettagli, note e citazioni, dello stesso Freddie Mercury, sulle singole canzoni.

Materiale interessante, sebbene non del tutto inedito che permettono di ripercorrere la genesi dei brani e la storia solista del cantante.

Il libro, comunque di dimensioni ridotte, in conclusione, è comunque l’inserto più gradevole del box, considerando che la musica contenente nei vinili è sicuramente nota a tutti i fans di Freddie Mercury e non aggiunge nulla alla sua produzione.

 

E’ proprio per questo che non capisco il senso di questa uscita, considerando che la carriera solista di Freddie Mercury era più che dignitosamente raccontata (e anzi, anche in maniera più ampia) dalla raccolta “lover of life singer of song” e dal Freddie Mercury Solo che, ad oggi, rimane uno dei prodotti meglio realizzati da QP.

Ultima nota, il costo. Questo box costa circa 130 euro, non troppi se consideriamo i 13 vinili in esso contenuto ma troppo se consideriamo che, con buona probabilità, dopo averlo aperto, in pochi lo ascolteranno o sfoglieranno il libro per più di una volta e finirà a prendere polvere sullo scaffale della propria Queen Room.

 

 

DISC 1 - BLUE

(A) I Can Hear Music - Larry Lurex (1973)

(B) Goin’ Back – Larry Lurex 

DISC 2 - ORANGE

(A) Love Kills (1984)

DISC 3 - YELLOW

(A) I Was Born To Love You (1985)

(B) Stop All The Fighting

DISC 4 - RED

(A) Made In Heaven [Single Remix] (1985) 

(B) She Blows Hot And Cold

DISC 5 - WHITE

(A) Living On My Own [Single Edit] (1985) 

(B) My Love Is Dangerous

DISC 6 - RED

(A) Love Me Like There’s No Tomorrow (1985)

(B) Let’s Turn It On 

DISC 7 - CYAN

(A) Time (1986)

(B) Time [Instrumental] 

DISC 8 - ORANGE

(A) The Great Pretender (1987)

(B) Exercises In Free Love [Freddie’s Vocal]

DISC 9 - CLEAR

(A) Barcelona [Single Version] (1987) 

(B) Exercises In Free Love [Montserrat’s Vocal]

DISC 10 - GOLD

(A) The Golden Boy [Single Edit] (1988) 

(B) The Fallen Priest [B-Side Edit]

DISC 11 - GREEN

(A) How Can I Go On [Single Version] (1989) 

(B) Overture Piccante

DISC 12 – NEON PINK

(A) In My Defence (1992)

(B) Love Kills [Wolf Euro Mix]

DISC 13 - YELLOW

(A) Living On My Own [No More Brothers Radio Mix] (1993)

(B) Living On My Own [Julian Raymond Album Mix]  


Puoi leggere anche

    s

© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali