Abbiamo tutti capito che Brian May vuole a tutti i costi farci digerire la scelta di Adam Lambert come vocalist dei Queen, scelta che, va detta, non è sua ma di Roger Taylor.

Tuttavia, e lo diciamo con grande rispetto, May ha scelto la strada sbagliata per farlo, continuando a paragonare Lambert con il mai sufficientemente rimpianto Freddie Mercury e continuando ad evidenziare di quanto, paragonato allo scomparso leader dei Queen, il giovane americano sia bravo.

E' sicuramente vero che per avere una idea corretta e completa di quelle che sono le dichiarazioni di una persona, le medesime andrebbero lette ed analizzate nel loro contento, ma è anche altrettanto vero che siamo di fronte all'ennesima intervista di May in cui questo paragone viene fatto. E la cosa che personalmente spiace è che questi paragoni, questi confronti, non siano fatti dall'intervistatore ma da May stesso.

Dopo le dichiarazioni della settimana scorsa, in cui il chitarrista ha paragonato la qualità delle esibizioni dei Queen con quelle dei Queen + Adam Lambert, una nuova dichiarazione si aggiunge alle precedenti.

Adam Lambert raggiunge note che Freddie Mercury non avrebbe mai potuto toccare.

Questo è quanto riporta il sito Ultimate Classic Rock che propone il seguente articolo (QUI la versione in inglese)

La maggior parte delle stelle del classic-rock tenta di evitare il confronto diretto con il frontman che ha sostituito. E questo a maggior ragione se il cantante in questione era Freddie Mercury, una delle figure più dinamiche e memorabili della musica.

Ma Brian May dei Queen non è come la maggior parte delle stelle classico-rock. Infatti, May  dice che Adam Lambert - ex finalista di 'American Idol', che è stato in tour con May e Roger Taylor - è decisamente migliore di  Mercury, in almeno un campo.

 

Ed ecco le dichiarazioni incriminate di May: "Non abbiamo cercato questo ragazzo, ma improvvisamente lui è lì - e può cantare tutte quelle melodie" May parla di Lambert in una nuova intervista. "Vedi, sono canzoni difficili da cantare quelle dei Queen. C'è una grande estensione e molte persone non le possono cantare in tonalità originale - anche se sono bravi cantanti. Adam ci arriva e per lui è facile. Lui può farlo mentre dorme! Può cantare più in alto (come tonalità) anche di quanto avrebbe potuto fare Freddie, in un contesto live".

 

Che dire? Può anche essere che le intenzioni di May siano solo quelle di pubblicizzare Lambert e che comunque in tutte le dichiarazioni emerga il grande rispetto nei confronti di Mercury. Può darsi..

A noi sembra invece che May abbia scelto il modo peggiore per 'sponsorizzare' il 'nuovo ragazzo' e pensiamo che, una volta di più, il passato vada lasciato stare.  E con esso i paragoni, improponibili, con qualcuno che, a differenza del buon Lambert, la storia della musica l'ha fatta davvero. Contesto live o studio che sia.
Tralasciando ovviamente qualsiasi genere di paragone artistico che, ovviamente, non ha ragione di essere e considerato anche che, laddove sia vero (ed è vero) che Lambert prenda note più alte di Freddie, da che mondo è mondo, un cantante non si riconosce e non lo si valuta solo per le note che tocca, ma da mille altre cose, tipo pathos, interpretazione e tante altri aspetti in cui Mercury eccelleva.
 


© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali