Nel numero di dicembre 2013 del mensile Classic Rock, è stata pubblicata una intervista a Brian May che parla dei nuovi progetti a nome Queen. Un breve spazio è dedicato anche alla sua attività extra musicale ed in particolare al suo ultimo libro, Diableries. 

Di seguito, la traduzione dell'intervista (in alcuni casi, per meglio far comprendere il senso delle dichiarazioni, la traduzione non è esattamente letterale. Buona lettura.


**************
 

Brian May ha confermato al magazine Classic Rock che ci sarà un nuovo album dei Queen, che conterrà nuovo materiale rimasto fino ad ora inedito, materiale registrato dalla band con il cantante freddie Mercury.

Non avrei mai pensato potesse accadere’, dice il chitarrista a Classic Rock, ‘ma penso che abbiamo del materiale molto interessante. Molto stimolante'.

Con il progetto ancora nelle prime fasi dello sviluppo, May è restio a riferire ulteriori dettagli di quali canzoni appariranno sull’album o una data di pubblicazione. Ma ha confermato che lui e Roger Taylor stanno setacciando una serie di canzoni dei Queen ‘dimenticate’, che includono anche alcuni duetti che Freddie Mercury incise con Micheal Jackson.

'La quantità del materiale che sta venendo a galla è fantastica', dice May. 'Questi nastri si sono ‘materializzati’ dai vari posti in cui erano stati dimenticati. Sapevamo che esistevano ma non avevamo posto loro molta attenzione. Ma non appena abbiamo cercato realmente questi nastri, ci siamo accorti che c’è molto più materiale di quello che pensassimo'.

Come confermato da May, il nuovo album sarà realizzato secondo la linea che nel 1995 portò alla realizzazione di Made In Heaven, che vide i restanti membri dei Queen realizzare delle canzoni dai demo che Freddie Mercury registrò prima della sua morte nel 1991 (progetto questo già anticipato da May a settembre, quando parlò espressamente di un progetto qualificabile come 'Made in Heaven 2: "Queenwise - well you know the funny thing is we did the Made In Heaven album and we thought we'd exhausted everything that was around that could be worked on, but since then a number of things have come to light from various sources that we just plain forgotten about, including the stuff with Freddie and Michael Jackson, and there's quite a few other things. so finally, just a couple of weeks ago, we thought, "Hmm, maybe we shouldn't be just doing odd bits and pieces. Maybe we should be heading towards an album." So it just might be. I don't want to say more definitely than that, but you know, we're sort of thinking Made In Heaven 2 in a sense, although it wouldn't be called that. But there is a lot. It's surprising how much has come to light and it gives you a chance to go back in there, you know, open the box again, and some of the magic may come out.

'Stiamo lavorando con la voce di Freddie, come facemmo con Made in Heaven', dice Brian May. ‘E si, ci sono un sacco di momenti emozionati. Spesso è dura ma devi passarci sopra perché stai lavorano con ottimo materiale. é una cosa che vale la pena fare.

May conferma che tre duetti con Mercury e Jackson non sono mai stati ascoltati. There Must Be More To Life Than This, Victory e State Of Shock vennero registrati nel 1983, a quanto si dice come parte di una collaborazione più ampia tra i due cantanti che alla fine naufragò a causa dei loro impegni contrastanti (sebbene successivamente Jackson re-registrò State Of Shock con Mick Jagger)

'Ci imbattevamo speso in Micheal Jackson quando eravamo in tour', dice May. Venne a vedere i Queen al Madison Square Garden (non era il LA forum? NDT) e gli piacque la produzione, così prese in prestito alcuni nostri aspetti per il (suo) Victory Tour. Era abbastanza sincero al riguardo. Riesci ad ascoltare quanto si divertissero in quelle canzoni'.

Oltre al nuovo album, May sta lavorando su altri progetti Queen-related.

Il tanto atteso film sulla vita di freddie Mercury continua a procedere, anche senza Sacha Baron Coher, che era in prima fila per interpretare il ruolo di leader. 'Sacha è un buon amico, dice May, ma siamo arrivati alla conclusione che non alla fine non era adatto'. Il batterista Roger Taylor ha detto recentemente che la band ha preferito l’attore di Skyfall Ben Whishaw per prendere il posto di Baron Cohen. 

Taylor ha detto inoltre a Classic Rock (settembre 2013) che lui e May hanno in progetto di esibirsi come Queen ancora in futuro, con o senza il cantante Adam Lambert.

'Ho delle riserve sul chiamarsi Queen, come potrai immaginare. E' qualcosa di diverso, dice May. 'Ma di voci come quella di Adam ne trovi una su un miliardo. Freddie lo avrebbe adorato'. 

Non sono una persona che suona la chitarra tanto per strimpellare. Mi piace che la chitarra sia parte di un processo creativo nella costruzione delle canzoni e si ha bisogno di un cantante per eseguire le canzoni. Stiamo guardando su quali possibilità ci saranno in futuro.

Conseguenza di questa nuova (e ritrovata - NDT) attività è una raccolta antologica delle canzoni meno conosciute della band rientranti nella categoria ‘ballads’, compilation che May e Taylor hanno stilato lo scorso anno che è conosciuta con il working title ‘queen forever’.

Questo album esiste ma ancora in stato embrionale ma credo lo accontoneremo. Siamo  molto più interessati al materiale che non è stato ancora ascoltato. E’ qualcosa che ci ha preso completamente.


© 2017 QueenHeaven / Privacy Policy / Cookie Policy / Note Legali